U sasanìdd pu crescènd I sasanelli con il lievito - GRAVINAOGGI

Vai ai contenuti

U sasanìdd pu crescènd I sasanelli con il lievito

Città e territorio
Pagina a cura di Vito Raguso
Nu litr de merecùtt
Nu quìind de crescènmd de farein (naturòil)
Mènza bust de pàipajaroffl
Mèenza bust de cannell
Nu maràng e u fiour quand ng ne vòul

Se mètt jnd a nu quandarìdd de cràit u merecùtt, po' se mètt la cannèll, u paipjaroffl e u marang grattòit, se fòisc squaggjhiè u crèscend e po' se mètt la farin' a picch a picch e s'arrutelòisc pe la mòin , quànn devènd camm la past du pòin s'abbogh pu nu cupirch e pe na cupert. Dòpp na decein de dì se vòit ci avvàbuttòit, se jòng la mòin all'uggh e se fascen tanda fecazzèd de dù desceter jàalt e nu pàlm larj, nu pàlm e miinz lòng. Se mètt nu picch de sèmel sàup a na tavelèdd e s'arrènghen saup le fecazzèd e se portn a fùrn, u furnoir sòip u rrèst.

I sasanelli con il lievito
Dolci caserecci che tutte le famiglie di medio e basso ceto preparavano in occasione delle feste o per i matrimoni.
Ingredienti:
un litro di vincotto
800 gr di farina di grano e 200 gr. Di farina doppio zero
gr. 100 di cacao amaro
200 gr. di lievito naturale
Mezza bustina di chiodi di garofano in polvere
Mezza bustina di cannella, buccia grattugiata di limone e di arancia.

In un recipiente di terracotta mettere il vincotto, aggiungere il lievito e scioglierlo con le mani, poi aggiungere gli aromi e gradatamente la farina, quanta ne occorre per formare un impasto morbido ma compatto che si lavora energicamente. Si copre il recipiente con un coperchio e con delle coperte di lana. Si lascia lievitare per otto-dieci giorni. Passato questo tempo se l'impasto è gonfio, si ungono le mani con l'olio e si fanno delle focaccine rotonde o a mezza luna di due cm. di spessore. Le forme si mettono sopra un asse di legno spolverato con la semola e si infornano in un forno a legna.

U CALARIDD - Cucina Gravinese, Cultura, Tradizioni e Storia - Università della Terza Età Gravina in Puglia 1997



Copyright 2005-2022 Gravinaoggi Associazione Culturale - Gravina in Puglia
Torna ai contenuti