Sedotta e abbandonata

Vai ai contenuti

Menu principale:

Sedotta e abbandonata

Politica e cultura
Pagina a cura di Vito Raguso
Ad una signora:
Gravina 1^ candidata alle elezioni comunali

È certamente indubbio
Odiato amor mio
Che celata beltà tua
Apresi unicamente
A virtuosi sguardi attenti
E l'estro di grazia
Ad amanti di gustosi aromi
Non ricuso i distratti
Se a ridosso di ricamati pizzi
Banali cenci han velato splendori
Non disdegnar te stessa
Se indegni ti possedettero
Non vollero ambire caldi baci
Tu scrigno di segreti
Misteri svelerai nel dì che
sinceri promessi
Amar te sapran più che se stessi.

Nicola Colonna
Copyright 2005 -2017 Gravinaoggi Associazione Culturale - Gravina in Puglia - Tutti i diritti riservati
Torna ai contenuti | Torna al menu