Prima che cali il sipario

Vai ai contenuti

Menu principale:

Prima che cali il sipario

Politica e cultura
Vi propongo un simpatico apologo che certamente avete tante volte ascoltato: poi ognuna faccia una riflessione.
"C'era una volta una coppia con un figlio di 12 anni e un asino. Decisero di viaggiare, di lavorare e di conoscere il mondo. Così partirono tutti e tre con il loro asino.
Arrivati nel primo paese, la gente commentava: mentre lui vi sta comodamente in groppa".
Allora, presero la decisione di far salire la moglie, mentre padre e figlio tenevano le redini per tirare l'asino. Arrivati al terzo paese, la gente commentava: "Pover'uomo!! Dopo aver lavorato tutto il giorno, lascia che la moglie salga sull'asino, …e povero figlio, chissà cosa gli spetta, con una madre del genere!!!"
Allora si misero d'accordo e decisero di sedersi tutti e tre sull'asino per cominciare nuovamente il pellegrinaggio.
Allora arrivati al paese successivo, ascoltarono cosa diceva la gente del paese: "Sono delle bestie, più bestie dell'asino che li porta,
gli spaccheranno la schiena!"
Alla fine, decisero di scendere tutti e camminare insieme all'asino.
Ma, passando per il paese seguente, non potevano credere a ciò che le voci dicevano ridendo: "Guarda quei tre idioti, camminano,
anche se hanno un asino che potrebbe portarli!!!"
Sii incurante di ciò che altri dicono, fanno o criticano. La libertà è un dono di Dio.
Prima però che cali il sipario della vita non rinunciare mai ai principi etici e alla morale cristiana dettata dal Vangelo.
Cristo per te sia come un Sole senza tramonto!
Mons. Carlo Caputo
Copyright 2005 -2017 Gravinaoggi Associazione Culturale - Gravina in Puglia - Tutti i diritti riservati
Torna ai contenuti | Torna al menu