Poi il Natale passa!

Vai ai contenuti

Menu principale:

Poi il Natale passa!

Politica e cultura
Festa di Natale. Miriadi di luci.
Regali agli amici. Alberi di Natale
Alla Messa di Mezzanotte chiese affollate, il Bambino che sorride nel Presepe.
Cenoni, gite, viaggi festa per tutti.
Poi il Natale passa.
Le statuine ritornano in soffitta.
È la vita riprende normale.
Al primo mattino arriva il giornale.
Stesse notizie, pare che nulla sia cambiato.
Disabili violentati, suicida in prigione,
neonato trovato morto in un cassonetto.
Un giovane uccide la madre.
Madre uccide il suo bambino di pochi mesi.
Tutto continua come prima.
E allora il Natale a che è servito? È tutto una favola?
Invece Gesù entra nel mondo come un seme.
Dal fango del mondo emergono fiori meravigliosi. Non fanno notizia.
La bontà e la santità fioriscono in tutte le parti del mondo.
È la radice feconda del Natale!
Mons. Carlo Caputo
Copyright 2005 -2017 Gravinaoggi Associazione Culturale - Gravina in Puglia - Tutti i diritti riservati
Torna ai contenuti | Torna al menu