La vendròdd pe le patòin La trippa d'agnello con patate

Vai ai contenuti

Menu principale:

La vendròdd pe le patòin La trippa d'agnello con patate

Città e territorio
Pagina a cura di Vito Raguso
Se pìggh la vèndr de l'agnìll, se lòiv pe l'acqua càll e se raròisc pe nu curtìdd. Se taggh 'a quadrìtt, saup se mètt l'aggh, u sòil, u petresìn, u fermàgg e u pàip. S'arrutelòisc, s'attàcch pu fìl o pu stecchìn. Se mètten jnd' a na ramòir pe na bèlla cepòdd, l'aggh, l'uggh, u petresìn, quatt' o cingh pemedòur russ, le patòin' a pezzìtt e mìnz becchìr d'acqu. Se còusc adòisc, adòisc.

La trippa d'agnello con patate

Ingredienti
Kg 1 di trippa d'agnello
500 gr. di patate
200 gr. di pomodori rossi
aglio, prezzemolo, pepe, formaggio grattugiato, cipolla, olio.

Pulire e lavare ben bene la trippa con acqua calda. Tagliarla a quadratini di circa 10 cm. di lato. Stendere i quadratini di trippa su una piana e condirli con pepe, formaggio, aglio e prezzemolo tritati, e poi avvolgerli per preparare degli involtini. Mettere gli involtini in un tegame con cipolla, aglio, prezzemolo e pomodori, tutti tritati finemente. Aggiungere olio d'oliva e patate tagliate a dadini, mezzo bicchiere di acqua e far cucinare il tutto a fuoco lento. A cottura ultimata servire ben caldo.

U CALARIDD - Cucina Gravinese, Cultura, Tradizioni e Storia - Università della Terza Età Gravina in Puglia 1997
Copyright 2005 -2020 Gravinaoggi Associazione Culturale - Gravina in Puglia - Tutti i diritti riservati
Torna ai contenuti | Torna al menu