I ragazzi alla scoperta della loro storia

Vai ai contenuti

Menu principale:

I ragazzi alla scoperta della loro storia

Politica e cultura
L’Imperatore Federico II di Svevia si è presentato, questa mattina, ai ragazzi di 1^C dell’Istituto Comprensivo “Nunzio Ingannamorte” attraverso l’imponenza del suo maniero. Studiando e considerando quanto l’imperatore abbia fatto per Gravina, i ragazzi hanno capito che Federico II deve aver amato molto questo nostro bel paese al punto da definirlo “ORTO DELLE DELIZIE”.
Una visita guidata ed una mattinata trascorsa sulla collina su cui è ubicato il castello Svevo hanno permesso ai ragazzi di capire che il medioevo non è stato affatto quell’età oscurantista d’illuministica memoria, ma un’epoca di progresso e di sviluppo in cui l’uomo ha incominciato a sperimentare la sua capacità progettuale.
Ecco che, durante la visita, i ragazzi hanno subissato la guida di domande e mille curiosità; stavano conoscendo, o meglio, riscoprendo la storia del proprio territorio in modo divertente ed interessante e non lo sapevano. Su quella collina si è verificato un piccolo miracolo, cioè i ragazzi hanno evidenziato una grande attenzione per un argomento di storia. Hanno imparato e si sono divertiti; hanno socializzato meglio perché anche il ragazzino introverso è stato coinvolto nel gioco improvvisato alla fine della visita in attesa del pulmino e sappiamo che anche venire a scuola per loro sarà più bello.
Tutto questo è stato possibile grazie alla disponibilità collaborativa della Fondazione “Ettore Pomarici Santomasi” e nelle persone del presidente dott. Mario Burdi, del consigliere della fondazione Stefano Valente, che oltre a permettere l’accesso al maniero, ha partecipato attivamente alla visita, evidenziando ed apprezzando l’interesse dei nostri ragazzi. Un grazie particolare va a Paola Elia che con la sua dolcezza e l’ottima preparazione, ha “suscitato piacevolmente” l’interesse dei ragazzi per un bel capitolo della nostra storia medioevale
Prof.ssa Maria Arcangela Cassese
Copyright 2005 -2017 Gravinaoggi Associazione Culturale - Gravina in Puglia - Tutti i diritti riservati
Torna ai contenuti | Torna al menu