Flevisse Lego, Risisse Numquam - GRAVINAOGGI

Vai ai contenuti

Menu principale:

Flevisse Lego, Risisse Numquam

Politica e cultura
E’ una frase molto nota nel Medioevo: si rifiutava allora pensare che la verità della Bibbia predicasse anche la gioia.
Si diceva: nel Vangelo noi leggiamo di Gesù che abbia pianto, ma mai che abbia riso: flevisse lego, risisse numquam!
Niente di più falso.

La stessa parola “Vangelo” etimologicamente significa: “bella, buona notizia”. C’è chi è riuscito a contare i versetti gioiosi della Bibbia….sono circa 800.
“Siate sempre lieti”
“Gioite nel Signore”
“Cantate canti di gioia”.

Gesù è la Pasqua gioiosa.
Gesù è la Speranza cristiana.
San Paolo nella Lettera ai Filippesi scrive: "Rallegratevi nel Signore,sempre. Ve lo ripeto: rallegratevi!".

Mons. Carlo Caputo
Copyright 2005 -2021 Gravinaoggi Associazione Culturale - Gravina in Puglia - Tutti i diritti riservati
Torna ai contenuti | Torna al menu