Domenico Mastromatteo (1916-2006)

Vai ai contenuti

Menu principale:

Domenico Mastromatteo (1916-2006)

Città e territorio
Domenico Matromatteo nacque a Gravina in Puglia il 9 maggio 1916 da Francesco (calzolaio) e da Vincenza Lisanti (casalinga). Genitori di modestissime condizioni sociali ed economiche, provenienti dagli antichi rioni Fondovito e San Sebastiano. Sposa Caterina Macchia dalla cui unione nacquero otto figli. Tra questi una diventerà Suora. Mentre frequentava la scuola elementare prendeva lezioni di violino dal Maestro Nicola Adesso. E all'età di dodici anni si univa ad altri musicisti nei commenti musicali dei film muti che si proiettavano nell'antico Teatro Mastrogiacomo, per accompagnare in musica le immagini mute nel film. Frequenta l'Istituto Magistrale di Bari e da privatista si diploma a Matera nel 1936. Inizia a lavorare da subito come insegnante elementare supplente temporaneo ad Andria. Supera il concorso a cattedra e viene immesso nei ruoli. Domenico Mastromatteo svolge l'attività di insegnante per 41 anni, compreso 5 anni di servizio militare durante la seconda guerra mondiale. Con la passione della musica nell'anima è sempre in prima fila nell'allietare le manifestazioni scolastiche di quegli anni e diverse cerimonie religiose. Nel 1950 supera un concorso di Canto Corale indetto dal Ministero della Pubblica Istruzione (Provveditorato agli Studi di Bari). E' uno dei fondatori della FUCI (Federazione Universitaria Cattolica Italiana) di Gravina. E' stato presidente della Giunta Diocesana di Azione Cattolica Italiana (ACI), presidente del locale Movimento Maestri di Azione Cattolica (MMAC) e presidente dell'Azione Italiana Maestri Cattolici (AIMC). E' stato consigliere comunale della città di Gravina in Puglia per tre mandati, tra le fila della Democrazia Cristiana. Ha insegnato Canto Corale nella Scuola di Avviamento Professionale a Tipo Agrario "E. Pomarici Santomasi" di Gravina. Nel 1979 lascia la scuola statale perché pensionato. Continua con passione l'attività di insegnante di Canto Corale presso la Scuola Magistrale "Maria Regina" di Gravina, istituto legalmente riconosciuto. Domenico Mastromatteo, integerrimo maestro di scuola e di vita per diverse generazioni di gravinesi è stato studioso attento di tradizioni locali con la inguaribile passione per tutto ciò che profumava di antico e di nostrano. Il 1928, giovanissimo, fa parte dello storico gruppo "La Zjta" Città di Gravina in Puglia, gruppo che a Venezia rappresenterà l'Italia al Primo raduno nazionale dei gruppi folkloristici, alla presenza del Duca d'Aosta. Gruppo guidato dal fisarmonicista e produttore di fisarmoniche, il concittadino Rocco Bosco. Ha collaborato come insegnante di musica nei corsi di orientamento musicale per giovani bandisti negli anni Settanta, organizzati dalla civica amministrazione. Ha insegnato nell'Università della Terza Età della sua città. E' l'autore del libro "Dizionario di Dialetto Gravinese, Il Grillo editore, Publidea Policoro 2005": un maestro che ha regalato alla sua città un'opera che prima di lui nessuno era riuscito a portare a termine e per la quale tutti i gravinesi devono essergli grati. Il prof. Domenico Mastromatteo è deceduto a Gravina in Puglia il 17 novembre 2006 ed è sepolto nel cimitero di Gravina in Puglia.
Michele Gismundo
Fonti:
Mimma Di Benedetto - Tobia Granieri, Proverbi Gravinesi, Adda editore, Bari, 2000
Domenico Mastromatteo, Dizionario di Dialetto Gravinese, Il Grillo editore, Publidea, Policoro 2005
Felice Abatista, Introduzione, in Domenico Mastromatteo, Dizionario di Dialetto Gravinese, Il Grillo editore, Publidea Policoro 2005

Copyright 2005 -2019 Gravinaoggi Associazione Culturale - Gravina in Puglia - Tutti i diritti riservati
Torna ai contenuti | Torna al menu