Gravina in Puglia, notizie, storia, cultura,politica,turismo


Vai ai contenuti

Un caffè, a Napoli

Politica e cultura

Un caffè, a Napoli

Una simpatica smorfia. Un grazie. Un sorriso. Un gesto.
Sono piccole cose che rendono più piacevole la vita.

Sono vissuto anni a Napoli, terra di cultura e di saggezza.
Spesso entravo in un bar per un caffè… ed ecco scoprii una vecchia usanza napoletana: il caffè sospeso.
Se una persona era contenta, felice… nel bar ordinava sempre due caffè. Il secondo andava alla persona che entrava nel bar subito dopo. Gli spettava il "caffè sospeso"

Una piccola cosa! Creava amicizia, rendeva più luminosa la giornata e la rendeva meno amara.

Mi dicono che ora non si usa più nei bar di Napoli: non c'è più chi ne paga due… ma neanche chi l'accetti.

Forse non piace più l'amicizia.
Siamo tutti in difesa.
E' diventato difficile anche fare una buona azione.

E' triste, molto triste!

Mons. Carlo Caputo

Home Page | Città e Territorio | Manifestazioni | Palazzo di Città | Politica e cultura | Cerca - Contatti | Leggi i giornali | Fotogallery | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu