Nicola Visci, a 15 anni da Gravina ai campionati italiani su strada

Vai ai contenuti

Menu principale:

Nicola Visci, a 15 anni da Gravina ai campionati italiani su strada

Città e territorio
Il giovanissimo ciclista gravinese rappresenterà la Puglia nella sfida nazionale
L’atleta del Team Losacco ricevuto in Comune dal sindaco Valente e dall’assessora Matera
Di lui dicono sia temibile già adesso, specie alla distanza e sui tragitti lunghi e ondulati. In discesa si lancia a mille e nelle salite si fa rispettare, col piglio dell’aquila che risale in cielo dopo aver planato a ghermire la preda. Fisico asciutto e slanciato da passista scalatore, Nicola Visci è uno che la strada la mangia, letteralmente: a 15 anni macina almeno 80 chilometri al giorno così, per non perdere il vizio e tenersi stretti il ritmo e la rapidità che ha acquistato da quando, nel 2016, è approdato alla corte del Team “Amicinbici Losacco Bike”, fucina di talenti della pedivella a marchio murgiano. E proprio dalla scuola gravinese Visci – lui pure gravinese doc – è venuto fuori, chiamato dal tecnico regionale Nicola Geronimo e dal Comitato pugliese della Federazione ciclistica italiana nel quintetto che rappresenterà la Puglia nella categoria allievi ai campionati italiani su strada, in programma a Comano Terme, dalle parti di Trento, il 7 e 8 Luglio. Una chiamata che l’aquila del “Losacco Bike” ha accolto col sorriso dell’adolescenza ed un sesto posto assoluto, domenica scorsa, al trofeo “Santa Lucia”, 50 chilometri di nervosi saliscendi con arrivo a Locorotondo.
In vista della partenza per la sfida tricolore, Visci è stato ricevuto in Comune, con la sua inseparabile due ruote in carbonio ed il team manager Emanuele Losacco, dal sindaco Alesio Valente e dall’assessora allo sport Maria Nicola Matera. Un incontro scivolato via tra domande e curiosità e l’impegno a tenere alto il nome di Gravina anche lungo le strade del ciclismo che conta. «Visci mi ha impressionato – dice il primo cittadino – perché dimostra una tenacia incredibile: allenamenti e dieta di ferro per portare avanti la sua passione sportiva, senza rinunciare agli studi che lo vedranno a settembre frequentare il terzo anno dell’istituto per geometri di Altamura. Rinunciare allo studio, o in alternativa lasciare la fatica dello sport per le comodità dei tempi presenti, sarebbe stata la cosa più semplice. Lui invece, ha scelto una via diversa. Ha già collezionato ottimi risultati: gli auguriamo di fare sempre più e meglio». Magari sempre con addosso la maglia della squadra del cuore, «tenuta viva con sacrifici ed impegno – ha ricordato il sindaco – dalla famiglia Losacco, ormai punto di riferimento nel mondo del ciclismo in tutta la Puglia: un altro vanto di cui poter andar fieri».
Sorrisi, strette di mano, foto di rito. Poi Nicola Visci ha salutato ed è andato via, bici in spalla come i campioni di una volta. Lo attendono altre terre altre sfide, lontano da casa ma con Gravina sempre nel cuore.
Gravina in Puglia, 4 Luglio 2018
Ufficio Stampa
Comune di Gravina in Puglia

Copyright 2005 -2017 Gravinaoggi Associazione Culturale - Gravina in Puglia - Tutti i diritti riservati
Torna ai contenuti | Torna al menu