Gravina in Puglia, notizie, storia, cultura,politica,turismo


Vai ai contenuti

Maria Nicola "pdda vcchie", che s'aggira per il Piaggio

Politica e cultura

Gravina in Puglia Rione Piaggio


La domenica, in genere, scompiglia tutto l'ordinario andamento della giornata, a partire dalla sveglia.
In casa di Rusin la "moina lgge", da d del sollievo, la domenica il d della frenesia, della tensione, del subbuglio: il capofamiglia, Gennarin, che non appena fa giorno, borbottando e rumoreggiando com' nell'uso suo, si leva e se ne sale in piazza; tatam, che sollecitato dai reumatismi paralizzanti e dall'asma soffocante, grida e grida che vuol essere assiso; Jangeltn, la signorinella, che siccome si vuol menar le mani a sfaccendare, m col richiamo insistente, m col canto dispettoso, incita alla sveglia; i guaglioni, Renzucce e Savrje, che dalle profondit dei loro lettini mobili, seguitano imperterriti a tirare a tutto polmone. E lei, Rusn, a sbraitare dal lettone che almeno la domenica la si lasci godere la grazia di riposare un po' di pi.
la seconda domenica di prima mattina, d'un settembre fastidioso: c' un cielo pesante, grigio e... "vavegghis". Le fiacche e calde sbuffate dello scirocco non fan che dar forza all'umidore e alla muffa.
In siffatta condizione climatica, dalle molli viuzze del "vomito della ricca Gravina" s'alza un effluvio che impesta l'aria del ributtante lezzo d'ogni sporchera. Le pallide abitazioni, strette l'une alle altre, paion morte, ma s'attardano, pigre. Fumi vagabondi, lenti lenti e bassi, si disperdono pei tetti: caldi vapori, gradevoli esalazioni d'una pur misera e scarsa cucina.
Tutt'una volta, dal fondo della stradina, una voce di donna, incazzata e tonante, se ne vien gridando:
- "Chernut! Arrubbarm u cunigghje da sott o nois... a mich! A "pdda vcchje"! Ma t'agghje acchj, addau vu fusce, figghje de puttoin! t'agghje addrezz la scrm!... m'u 'tenaj tand gioi's gioi's cudd fruscechel!"-
Maria Nicola "pdda vcchie", che s'aggira per il Piaggio nella pia illusione di poter recuperare, se non proprio vivo almeno morto, il coniglio che in nottata le han sottratto. E smuove le spazzature, spaventando i topi che vi pasteggiano, cercando una pelle di coniglio. E annusa gli usci per rendersi conto, dall'odore che ne emana, della natura dell'animale in tegame.
A pochi passi dall'uscio di Rusn si blocca di colpo. Avverte per aria un delizioso profumino che sgomina tutti gli altri odori poveri: si pu giurare che la "moina lgge"sta cocendo coniglio con le patate e forse che pure a rag. Non le occorre rivoltare il mucchio fetente l di fianco: i "moina lgge" non son gente da potersi permettere il coniglio la domenica mezzogiorno. Quindi apre le valvole a una declamazione s poco idillica da far rabbrividire un carrettiere:
- "puttoin! Sorchiasangh de le crestejon... tu e cudd chernutoun de maritt... m m'a d'ass u cunigghje mi!..."-
E gi calci alla porta-vetrina e pugni sui battenti. Prontamente si spalancano tutti gli usci intorno; accorre gente. Ognun domanda, ognun commenta.
Rusn esita a mostrarsi. Quando appare, con indosso una vesticella infilata come vien viene, ha bell' pronta una sua spiegazione d'apparir logica:
- "Ma accamm j, cummoir, te n'a sciut o spund? Niend de moi'n... u cunigghje tu! Cudd l'av rejaloit ajr Gennarn da patrouna Lin! ...n'alt u m! ...e bah!"-
Di rimando, ancor pi invelenita, Maria Nicola:
-"Quala patrona Lin! Cudd j u cunigghje mi, u sndech dall 'addour! Nan v 'avaj a canosce... moina lgge! M m'a da d u cunigghje mi, puttoina ladr!"-
Da che ha cominciato a dir la sua, Rusn ha frugato con gli occhi tra le facce divertite dei vicini, in cerca d'assenso. Scoprendovi invece risolini commiserevoli, ostenta d'uscir dai gangheri e s'avventa sulla "pdda vcchje"-. Grida, urli, schiaffoni, graffi...
Da un balcone pi in l, una comare domanda ad un'altra ch' per via:
-"Acciocch j succjss cummoir?"-
-"Nudd...se stonn a de mazzoit!"-

Andrea Riviello,
"Piaggio", Matera, 2003

Home Page | Citt e Territorio | Manifestazioni | Palazzo di Citt | Politica e cultura | Cerca - Contatti | Leggi i giornali | Fotogallery | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu